Descrizione dell'applicazione

Industria generica

Qui è possibile selezionare un pressostato indicato per le applicazioni industriali con funzione di allarme e/o sicurezza. Processi neutri quali acqua, olio, aria o vapore.

Centraline idrauliche

Le centraline idrauliche sono dispositivi autonomi, possono essere unità grandi o compatte. Sono dotate di un serbatoio per l’olio, di regolatori per il controllo della pressione, di linee di alimentazione e limitazione della pressione, di una pompa e di un motore per alimentarla. La pressione è controllata tramite pressostati o sensori di pressione.

Pompe per acqua

Le pompe sono utilizzate per travasare fluidi o per generare pressione. I pressostati e i sensori hanno lo scopo di avviare la pompa se la pressione nell'impianto scende sotto un valore prefissato. In impianti con più pompe il pressostato serve per l’intervento della pompa successiva. Nelle linee di aspirazione i pressostati intervengono quando la pressione è insufficiente per evitare il funzionamento della poma a secco.

Autoclavi

Gli impianti per attingere l’acqua dai pozzi sono composti da una pompa, da un pressostato e da un autoclave. La pompa invia l'acqua dal pozzo all'autoclave in cui viene accumulata per consentire una fornitura immediata quando richiesta. Esistono 3 tipologie di autoclavi: con cuscino d'aria, con membrana interna posizionata tra l'acqua e l'aria e senza cuscino d'aria o membrana. La combinazione autoclave/pressostato consente alla pompa di funzionare automaticamente solo quando è necessario. Ciò riduce anche la quantità di tempo in cui la pompa è in funzione, prolungandone la vita e ottimizzando i consumi.

Sistemi di pressurizzazione

Gli impianti di pressurizzazione sono necessari quando la mandata d'acqua principale non disponga della prevalenza o della portata sufficienti per il fabbisogno totale. Lo scopo dell'applicazione è di mantenere una pressione idrica costante indipendentemente dalle richieste. Il pressostato è necessario per controllare la pressione dell’impianto.

Sistemi di irrigazione

Esistono diverse tecniche di irrigazione in base al modo in cui l'acqua viene distribuita nel campo. L'obiettivo è di irrigare l'intero campo uniformemente, in modo che ogni pianta riceva la quantità di acqua necessaria. I metodi sono: a goccia, a pioggia (aspersione), ad aspersione mobile centrale, ad aspersione mobile laterale e subirrigazione. Il pressostato controlla la pressione idrica.

Compressori (Monofase)

Il settore dei compressori d'aria industriali comprende una vasta gamma di apparecchiature, da piccole unità utilizzate per gli usi medici e odontoiatrici ai compressori industriali di grandi dimensioni che operano nella fascia di potenza del kilowatt. Le piccole unità sono indipendenti mentre le più grandi possono essere centralizzate (ad esempio, per alimentare una fabbrica con molti usi finali) o autonome (specifiche per una particolare apparecchiatura). Dal punto di vista della sicurezza, un pressostato è necessario per monitorare e controllare la pressione dell'impianto. In questa sezione, offriamo pressostati monofase.

Compressori (Trifase)

Il settore dei compressori d'aria industriali comprende una vasta gamma di apparecchiature, da piccole unità utilizzate per gli usi medici e odontoiatrici ai compressori industriali di grandi dimensioni che operano nella fascia di potenza del kilowatt. Le piccole unità sono indipendenti mentre le più grandi possono essere centralizzate (ad esempio, per alimentare una fabbrica con molti usi finali) o autonome (specifiche per una particolare apparecchiatura). Dal punto di vista della sicurezza, un pressostato è necessario per monitorare e controllare la pressione dell'impianto. In questa sezione, offriamo pressostati trifase.

Caldaie a vapore

Una caldaia o un generatore di vapore sono dispositivi utilizzati per generare vapore applicando energia termica all'acqua. Generalmente si parla di caldaia quando il funzionamento è a pressioni medio-basse (1–300 psi/0,069–20,684 bar; 6,895–2,068.427 kPa), e di generatore di vapore quando le pressioni sono superiori. La forma e le dimensioni dipendono dall'applicazione: i motori a vapore mobili come le locomotive, i motori portatili e i veicoli stradali utilizzano in genere una caldaia piccola, parte integrante del veicolo; i motori a vapore fissi, gli stabilimenti industriali e le centrali elettriche generalmente hanno un impianto di generazione di vapore separato, collegato al punto d'uso tramite tubazioni. I pressostati vengono utilizzati per garantire un funzionamento preciso, oltre che per funzioni di allarme e di sicurezza.

Locale Caldaia

Nei locali caldaia è di vitale importanza il monitoraggio accurato delle apparecchiature per il vapore/acqua calda, degli scambiatori di calore e degli impianti di trattamento acqua. I pressostati Danfoss offrono un monitoraggio affidabile ed una regolazione precisa.

Teleriscaldamento

Le sottostazioni nelle reti di teleriscaldamento necessitano di un sistema automatico di monitoraggio della pressione idrica e della temperatura per assicurare una fornitura affidabile e ininterrotta del servizio.

Navale

In una nave sono disponibili tutti i servizi presenti a terra, ma concentrati in uno spazio limitato. Le applicazioni vanno dal trattamento delle acque a quello dei gas di scarico. Danfoss dispone di strumenti idonei per molte di queste applicazioni, inoltre ci stiamo concentrando sulle apparecchiature posizionate all'interno della sala macchine e sul sistema di propulsione. Le applicazioni navali in cui sono utilizzati i pressostati sono: motori, compressori d'aria, caldaie, separatori d'olio, inceneritori, propulsori, centraline e trattamento del combustibile.

Chiuso